Reggio Calabria, busta con proiettile al pm De Bernardo

Reggio Calabria. Una busta contenente un proiettile di pistola calibro 9, senza alcun messaggio, indirizzata al pm della Dda di Reggio Calabria, Antonio De Bernardo è stata intercettata in un ufficio postale della zona jonica reggina. Il plico, trovato dal direttore dell'ufficio all'atto dello smistamento della corrispondenza, è stato
sequestrato dai carabinieri e consegnato ai Ris di Messina. Gli specialisti si occuperanno, adesso, di accertare la presenza di possibili impronte per risalire agli autori dell'intimidazione. De Bernardo è pm in alcuni importanti processi per traffico di droga, usura e armi alcuni culminati con condanne pesanti. Attualmente rappresenta l'accusa nel processo "Ramo Spezzato" nei confronti dei componenti del clan Iamonte di Melito Porto Salvo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati