Miccoli: "Perchè io no in nazionale?"

Sicilia, Qui Palermo

Palermo. Aveva ragione Delio Rossi ad avere paura del Livorno, che quasi fino al termine della partita ha incatenato il Palermo sullo 0-0. L'esultanza dell'allenatore al gol di Fabrizio Miccoli la dice lunga su quanto sia stata sofferta questa vittoria. "Abbiamo costruito tanto - ha detto il tecnico - e l'1-0 non rispecchia l'andamento del match. Queste partite sono così: passa il tempo e ti viene un po' di frenesia, paura di non farcela, cominci a lasciare spazi dietro e poi magari perdi pure". Invece è arrivato il gol di Miccoli, sempre più protagonista nella serie d'oro del Palermo. "La nazionale? Sinceramente anche io non capisco perché di me non si parli mai: sono fuori da tempo, e rispetto le decisioni. Però un po' mi dispiace, lo ammetto. Ora penso al Palermo".  Di Champions, però, Delio Rossi  non vuol sentir parlare, ma i tifosi cominciano a crederci e la Juve è stata nuovamente superata dai rosanero. "Stiamo lavorando per arrivare più in alto possibile - ha spiegato Rossi -, proprio perché nel calcio non contano i traguardi intermedi. La mia è una squadra che si allena seriamente, questo è molto importante per chi vuole raggiungere certi obiettivi. I risultati poi arrivano".
  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati