Esplosione a Baghdad, dodici morti

L'attentato in un edificio. In Iraq sono oggi in corso le elezioni per il rinnovo del parlamento

Baghdad. Una seconda esplosione è avvenuta questa mattina a Baghdad in un edificio ed il bilancio, comunicato da una fonte del ministero dell'interno, è di dodici morti. In Iraq sono oggi in corso le elezioni per il rinnovo del parlamento. Secondo la fonte nell'esplosione sono rimaste ferite altre otto persone.
In precedenza in un altro edificio nella zona nord della capitale, un'esplosione aveva provocato la morte di quattro persone ed il ferimento di altre otto. La fonte non è stata in grado di precisare se in due edifici presi di mira fossero in qualche modo legati allo svolgimento delle elezioni.         
Inoltre dieci proiettili di artiglieria pesante sono caduti su vari quartieri della capitale, quattro dei quali nella zona verde, il settore superprotetto dei Baghdad dove si trovano gli edifici del governo e molte ambasciate.  
Anche a Yatreb, 100 chilometri a nord di Baghdad, tre persone sono state ferite da una bomba esplosa sul bordo di una strada che porta ad un seggio elettorale, mentre cinque ordigni sono esplosi contemporaneamente in cinque seggi a Baquba, 60 chilometri a nord della capitale. Due ordigni sono esplosi anche a Mossul, nel nord, senza fare vittime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati