San Filippo del Mela, la storia dei Carabinieri in mostra

Si inaugura oggi l'esposizione itinerante organizzata dal Cesd che racconta l'evoluzione dell'arma dal 1814 ad oggi

San Filippo del Mela. Ci sono gli arnesi da cucina e le attrezzature da combattimento, le divise da campo e quelle di rappresentanza. C’è anche l’uniforme da donna, segno che il tempo scorre e i progressi diventano tangibili. Uno squarcio di storia, dunque, il racconto per immagini dell’arma dei carabinieri, istituita nel 1814 e che oggi viene omaggiata con la mostra itinerante “Carabinieri patrimonio delle comunità (200 anni di storia)”. Un’esposizione organizzata dal Cesd (Centro Studi Salvo D’Acquisto Onlus) che si inaugura alle 12 a San Filippo del Mela, in provincia di Messina. “L’obiettivo – spiegano i curatori della mostra – è quello di divulgare il percorso storico e artistico di un’istituzione diventata ai giorni nostri indispensabile, riaffermando i valori e i principi sui quali è stata costituita”. Gli oggetti che verranno esposti, tra cui divise, buffetteria, stampe e fotografie, appartengono al comando generale dell’arma dei carabinieri e in parte anche al Cesd, che ha una sua collezione privata. Le esposizioni si svolgeranno all’interno dei circoli del Cesd e dell’Anc e dopo San Filippo del Mela, dove rimarrà fino al 12 marzo, la mostra sarà ad aprile a Reggio Calabria, nel mese di maggio a Comiso, a giugno a Palermo, a luglio a Marsala, nel mese di Settembre a Campofelice di Roccella, ad ottobre ad Agrigento, a Novembre a Giarratana e, infine, nel mese di dicembre ad Enna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati