In Sicilia torna l'inverno, la primavera è lontana

Fine settimana all'insegna del freddo in tutta l'Isola, con le temperature in forte calo a causa di una perturbazione proveniente dai Balcani

Palermo. Fine settimana all'insegna del freddo, la primavera è ancora lontana e non bisogna conservare i cappotti. Le temperature  in tutta l’isola scenderanno notevolmente già da stasera, tra i 12 e i 15 gradi, e si avranno precipitazioni, soprattutto nell’aria nord orientale della Sicilia. Colpa delle perturbazioni provenienti dai Balcani, che già nei giorni scorsi hanno investito il nord d’Italia e che adesso si stanno spostando velocemente verso il sud, dove rimarranno fino a mercoledì. Secondo i dati forniti dal colonnello dell’aeronautica Franco Colombo: “Le temperature scenderanno notevolmente, raggiungendo valori per lo più invernali”,  così il freddo interesserà tutto il bacino del Mediterraneo ma soprattutto le regioni orientali. E preoccupazione anche per l’area del messinese, anch’essa sarà colpita dalle piogge, quindi “Bisogna stare attenti, perché in questa zona basta poco per un altro dissesto idrogeologico”, sottolinea sempre il colonnello Colombo. Intanto le precipitazioni maggiori in Sicilia sono previste per la giornata di lunedì e martedì, con vento di burrasca e temporali, soprattutto nella zona orientale, mentre nel resto d’Italia già da ieri l’ondata gelida  e i temporali hanno colpito il resto delle regioni, con alcuni casi sporadici di  nevicate anche in pianura al centro- nord e in Puglia. Già questa mattina, secondo il bollettino di vigilanza meteo della Protezione Civile, ha piovuto in Liguria, nell’alta Toscana, in Emilia-Romagna occidentale e nei rilievi alpini. Neve invece sull’Appennino settentrionale, sopra i 200-400 metri, e deboli nevicate sulla Calabria al di sopra di 700-900 metri e anche in Sicilia al di sopra di 1200-1400 metri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati