"Impianto truccato per truffare i clienti", denunciato un benzinaio di Palermo

Nel mirino della guardia di finanza un distributore Q8 di corso dei Mille, gestito da un uomo di 34 anni: avrebbe indicato sull'erogatore di carburante una quantità maggiore di quella realmente erogata

Palermo. Avrebbe truccato un impianto di carburante truffando i clienti. Con questa accusa i finanzieri del Gruppo di Palermo, hanno denunciato il gestore e sequestrato l'impianto. Si tratta di un distributore Q8 situato in corso dei Mille, gestito da un quarantaquattrenne palermitano. L'uomo avrebbe indicato sull'erogatore una quantità maggiore di quella realmente erogata.
Le fiamme gialle hanno scoperto congegni elettronici potenzialmente idonei a modificare, in difetto, la quantità di carburante erogato, "con ingiusto profitto per il gestore dell'impianto, e un sicuro danno per il cittadino consumatore", dicono gli investigatori.
Il titolare dell'impianto si è dichiarato estraneo alla vicenda. Ma già in passato era stato segnalato all'Autorità Giudiziaria per fatti analoghi, accertati presso un altro impianto di cui risulta gestore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati