Caronia, travolte altre case dalla frana

Prosegue lenta ma inesorabile l'avanzare dello smottamento nel piccolo paese del Messinese: 32 famiglie sono state costrette a lasciare le case, per un totale di 105 persone

Caronia. Continua ad avanzare lentamente, ma inesorabile, il movimento franoso che due giorni fa ha investito alcune contrade a nord di Caronia, nel messinese. La frana, che ha un fronte di circa 800 metri e si estende su un'area di 50 ettari, ha travolto e inghiottito del tutto alcune case che erano già state lesionate. Tra gli edifici coinvolti dal dissesto anche la scuola media di contrada Lineri, che dovrà essere abbattuta. Complessivamente sono 32 le famiglie che sono state costrette a lasciare le loro abitazioni, per un totale di 105 residenti. Nella zona sono in corso in questo momento una serie di sopralluoghi da parte dei tecnici dei vigili del fuoco e della protezione civile regionale. La natura argillosa del terreno e lo scivolamento provocato dalle abbondanti piogge degli ultimi giorni vengono confermati anche da una serie di piccoli stagni che punteggiano l'area interessata dalla frana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati