Palermo, l'attentato a "Ciro's" ripreso dalle telecamere

I carabinieri stanno esaminando le immagini delle apparecchiature piazzate davanti al locale in via Amari devastato da un incendio 10 giorni fa. Attenzione su due persone col volto coperto da un casco che appicano le fiamme al bar

Palermo. I carabinieri stanno esaminando le immagini delle videocamere piazzate davanti al Ciròs Spritz, un bar, in via Amari, a due passi dal porto di Palermo, devastato da un incendio 10 giorni fa. Secondo indiscrezioni, gli apparecchi avrebbero ripreso due persone, col volto coperto da un casco, appiccare le fiamme al locale. La circostanza conferma il sospetto che, dietro l'attentato, ci sia la mano del racket delle estorsioni. Il titolare del Ciròs, Giovanni Fenga, nelle scorsesettimane, ha subito un'altra intimidazione: sono stati esplosi colpi di arma da fuoco contro le vetrine del bar. L'altro ieri, poi, è stato appiccato il fuoco alla veranda di un secondo locale di cui il commerciante è titolare, in via Galilei

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati