Povia: "La musica mi ha fatto superare la depressione"

Il cantante rende pubblico il suo malessere interiore che lo ha accompagnato fin dall'adolescenza. "Adesso sto meglio grazie alla mia carriera di artista"

Sicilia, Società

Roma. "Ho sempre avuto leggere nevrosi, alti e bassi del sistema nervoso". Quste le parole di Povia al settimanale Dipiù Tv. Il cantante mette a nudo i suoi problemi di depressione che lo hanno accompagnano sin dall’adolescenza: "Già a sedici anni avevo scatti che non riuscivo a controllare, mi succedeva quando ero a scuola o con gli amici del mio quartiere. Da quello che ho capito è un problema che potrei avere ereditato da mia madre. […] Quando poi ho capito che desideravo fare il cantautore, le tensioni più grosse le ho attraversate accorgendomi che era una professione davvero difficile". Povia ha trovato la forza di andare avanti "Nel scrivere canzoni, suonarle, e poi scriverne di nuove. Andando avanti nella mia carriera artistica - continua -, la depressione con cui avevo imparato a convivere era come se si fosse addormentata. Io sapevo che c’era e stavo attento a non risvegliarla". E conclude: "Ora sto molto meglio: anzi, sono sette anni che sto decisamente meglio…”

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati