Palermo, targhe alterne dal 15 marzo

Il sindaco ha firmato l'ordinanza. Il provvedimento sarà valido per tutta la città. Cammarata: "Contiamo sulla collaborazione dei cittadini"

Palermo. Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha firmato questa mattina l’ordinanza con cui stabilisce l’istituzione del divieto di circolazione, a targhe alterne, per i veicoli euro 0, 1, 2, 3 nel territorio urbano dal lunedì al venerdì, a partire dal 15 marzo.
Nella stessa ordinanza il sindaco Cammarata invita i cittadini “ad usare il meno possibile l’automobile per la mobilità urbana e a privilegiare l’uso del mezzo pubblico e di altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale”.
“Speriamo davvero – dice il sindaco – di potere contare sulla collaborazione dei palermitani. L’inquinamento atmosferico incide sulla salute della collettività che l’amministrazione comunale intende tutelare; se ciascuno di noi si atterrà all’ordinanza, potremo ridurre i livelli di smog, che con l’imminente primavera rischiano di salire, ed eviteremo il ricorso a misure ancora più drastiche. La scelta degli orari è stata fatta in modo da facilitare le famiglie, che potranno accompagnare e prendere i figli a scuola, e i lavoratori che avranno modo di raggiungere il posto di lavoro”.
L’ordinanza sarà valida fino a revoca. La circolazione a targhe alterne è prevista nella fascia oraria dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 20:00 per i giorni dal lunedì al venerdì, ad esclusione dei giorni di sabato, domenica e festivi. Nei giorni dispari il divieto di circolazione opera per le auto con targa pari e, pertanto, potranno circolare i veicoli con targa dispari; nei giorni pari il divieto opera per le auto con targa dispari e, pertanto, potranno circolare i veicoli con targa pari. Saranno sempre percorribili da qualunque veicolo, a prescindere dall’appartenenza o meno ad una categoria di omologazione Euro, purché conformi alle direttive sul controllo dei gas di scarico (Bollino Blu): l’asse di viale Regione Siciliana (compresa la laterale di monte); tutte le sedi viarie del territorio comunale a monte del viale Regione Siciliana; viale Regione Siciliana (laterale di mare), nei tratti in corrispondenza dei  nodi (svincoli).
L’ordinanza, che sarà pubblicata sul sito internet del Comune, contiene anche le deroghe per i veicoli autorizzati e i percorsi consentiti agli automezzi da e per il porto e verso i parcheggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati