Rinviata l'autopsia sulla parà morta a Ravenna: slittano i funerali

Ravenna. E' stata rinviata a data ancora da fissare l'autopsia su Giovanna Melania La Mantia, la caporale di 22 anni originaria di Trapani il cui corpo è stato ritrovato nel primo pomeriggio di giovedì a 12 metri di profondità nel laghetto della cava 'Ca' Biancà, a poche centinaia di metri dall'aeroporto La Spreta, alle porte di Ravenna, sul quale la ragazza si era lanciata con il paracadute verso le 16.30 di sabato scorso. L'esame autoptico, disposto dal pm Monica Gargiulo per la mattinata di oggi, è saltato dopo che uno dei legali che tutelano una delle persone coinvolte nella vicenda ha presentato riserva di promuovere incidente probatorio. Per la giovane, che era in servizio al 46° reggimento Trasmissioni dell'Esercito a Palermo, slittano dunque anche i funerali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati