Anziana morta dopo incendio doloso: due arresti a Licata

La donna era la nonna di uno dei due uomini finiti in manette

Licata. I carabinieri hanno arrestato, in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere, Andrea Sanfilippo, manovale di 26 anni, e Ignazio Callea, manovale di 27 anni, perché ritenuti responsabili di incendio doloso ed omicidio colposo in concorso.
I due giovani di Licata per cercare di costringere un loro parente a consegnargli mensilmente delle somme di denaro, il 30 agosto scorso avrebbero incendiato l'autovettura del familiare che si è completamente distrutta. A seguito dell'incendio, la casa della nonna di uno degli arrestati, si riempiva di fumo e l'anziana, nonostante il soccorso e il ricovero all'ospedale di Sciacca, moriva per insufficienza respiratoria acuta da inalazione di fumi tossici. Gli arrestati sono stati portati al carcere Petrusa di Agrigento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati