Martinez: "L'imperativo è vincere"

Catania. “L'imperativo è portare via tre punti importantissimi”. A parlare è Jorge Martínez, attaccante del Catania, in conferenza stampa al Massimino, che ha parlato del match di domani contro il Bari che per lui è molto importante perché consente alla squadra di respirare. L’uruguayano in questa settimana si è preparato con molta convinzione perché vuole migliorare la prestazione di Roma e ha intenzione di battere una squadra come il Bari che ha degli uomini importanti e rapidi e vuole farsi trovare pronto e dare sempre il meglio in avanti e ha sottolineato l'arma degli avversari: il contropiede: “Mi sono allenato bene e mi sento pronto per partire dall'inizio, voglio vincere, abbiamo fame di punti. Dobbiamo stare attenti alle loro ripartenze. Sono un'ottima squadra e servirà tutta la cattiveria che non abbiamo mostrato a Roma per averne ragione. Anche io, dovrò far meglio di quanto ho fatto vedere la scorsa gara, sono entrato in campo male, scarico. Non possiamo fare errori e dobbiamo stare molto attenti ai loro contropiede e cercare di far qualcosa di meglio in avanti, dove serve più movimento”. Ma dalla parte dei rossazzurri ci sarà il pubblico che inciterà la compagine etnea, ma mancherà un giocatore importante come Mascara: “Il pubblico ci aiuterà, la pressione degli spalti fa bene a noi almeno quanto mette pressione agli avversari. Mascara? Ci mancherà ma dovremo far bene anche senza di lui. Ho ricoperto il ruolo di Lopez e spesso sentivo d'essere lasciato un po' solo, - ha concluso l'attaccante - adesso dovrò cercare di aiutarlo nel pressing e non solo”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati