Puntatori laser, a Roma sequestrati 7.000 articoli dalla Cina

Fiumcino. I militari del nucleo operativo della Guardia di finanza dell'aeroporto di Ciampino, insieme ai funzionari del locale Ufficio antifrode della sezione operativa territoriale di Ciampino, hanno fermato e sequestrato oltre 7.000 puntatori laser.
Provenienti dalla Cina, erano destinati ad essere illecitamente commercializzati nelle vie del centro della capitale ed in varie località della Campania, al prezzo di 20 euro ciascuno. La merce è arrivata in Italia tramite un corriere espresso aereo ed è stata trovata nel corso di controlli mirati alla repressione di illeciti doganali, in occasione dei quali si è potuto constatare che tali congegni sono risultati essere di classe "III".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati