"Papessa" trovata ubriaca si dimette

Margot Kaessmann, leader della Chiesa protestante tedesca: "Ho commesso un grosso errore, non posso rimanere in carica con la necessaria autorità"

Berlino. Margot Kaessmann, leader della Chiesa protestante tedesca, si è dimessa. La decisione è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa ad Hannover e segue il fermo della donna vescovo per guida in stato di ebbrezza. "Il mio cuore mi dice chiaramente che non posso rimanere in carica con la necessaria autorità...", ha detto la Kaessmann ai giornalisti.
"Sabato scorso ho commesso un grosso errore - ha proseguito - quindi, mi dimetto immediatamente da tutte le mie responsabilità ecclesiastiche". La decisione riguarda anche la sua carica di vescovo di Hannover, il capoluogo della Bassa Sassonia.
Ieri, il tabloid Bild aveva dato la notizia che la Kaessmann era stata fermata sabato scorso ad Hannover per essere passata col rosso. Un test anti-alcol aveva poi indicato che la signora, madre di quattro figli, aveva un tasso alcolico dello 0,154% nel sangue, oltre tre volte rispetto al limite legale dello 0,05%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati