Aggressione a Fragalà, gli avvocati di Palermo sospendono le udienze

Il presidente del Consiglio dell'Ordine Enrico Sansverino: è necessario dare un segnale forte e far sentire la voce di una città ferita

Palermo. Il presidente della corte d'appello di Palermo, Vincenzo Oliveri, ha disposto la sospensione delle udienze fissate per oggi accogliendo la richiesta del presidente del consiglio dell'ordine degli  avvocati Enrico Sanseverino. La decisione è stata presa dopo l'aggressione subita, ieri sera, dall'avvocato Enzo Fragalà, massacrato a bastonate davanti al suo studio, e "testimonia la grave preoccupazione di legali e magistrati - spiega Sanseverino  - per quanto è accaduto. E' necessario dare un segnale forte e far sentire la voce di una città ferita". Intanto nell'aula magna della corte d'appello del palazzo di  giustizia sta per cominciare un'assemblea in cui legali e  magistrati concorderanno eventuali iniziative da adottare a seguito dell'episodio criminale.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati