Piano casa, nella notte l'accordo sugli edifici industriali

Prima intesa tra maggioranza e opposizione. L'ampliamento dovrebbe essere limitato al 20%. Oggi la prova del voto all'Ars. Lombardo: "La Sicilia ha bisogno di questa legge"

Palermo. Quattro ore di confronto al pomeriggio e una no stop notturna. Così Governo e maggioranza hanno trovato una prima intesa sul Piano casa e sul punto più spinoso, ovvero quello sugli edifici industriali. I benefici (ampliamenti e ricostruzioni) saranno estesi agli immobili destinati ad attività produttive oltre che alle case familiari. L'ampliamento dovrebbe essere limitato al 20% rispetto alla struttura originale. Fiducioso il presidente della Regione Raffaele Lombardo: "Questa è una legge di cui la Sicilia ha bisogno - dice - sono fiducioso, temo solo delle imboscate in aula". Oggi ci sarà la prova del voto all'Ars. Ulteriori approfondimenti si possono trovare nell'edizione odierna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati