La Juve ora è fuori dal tunnel

Arrivano i punti e l'infermeria pian piano si svuota. Caceres e Cannavaro pronti al rientro, vicino al recupero pure Iaquinta. Buffon: con l'Ajax vincere ancora

Torino. I punti aumentano la convinzione, come aveva giustamente osservato Alberto Zaccheroni qualche settimana fa. E' quasi lapalissiano, ma la Juventus lo sta sperimentando in una settimana, quella passata, che ha proprio ribadito come una vittoria tiri l'altra, considerazione anche questa targata Zaccheroni. E Buffon suona la carica: vinciamo con l'Ajax e la nostra autostima aumenterà ancora.
Dalla timida e discussa vittoria con il Genoa, a quella sofferta ma determinante e figlia del carattere, di Amsterdam, all'ultima, a Bologna, anche questa conquistata con i denti e ancora più importante perché solo tre giorni prima si era giocato con l'Ajax e certamente speso molte energie: ce n'é a sufficienza perché, sia pure con la debita prudenza, nel gruppo riaffiori un pizzico di convinzione. Soprattutto perché adesso, dopo lunghe settimane, si rivede un quarto posto ancora fragilissimo, ma che sembrava un miraggio dopo i ripetuti sorpassi a opera di Roma, Napoli, Palermo, Sampdoria. Ora i bianconeri contano sui numerosi scontri diretti tra le contendenti, che potrebbero favorirli, a patto di migliorare ancora molto il gioco e la condizione psichica. Gli spareggi dei bianconeri, arrivano tutti in serie e subito: Palermo, Fiorentina, Sampdoria, Napoli e sarà fondamentale uscire da questo tour de force di ferro senza troppi danni. A confortare Zaccheroni e la squadra, c'é il pensiero che anche le avversarie non potranno permettersi alcun passo falso e in questa corsa l'esperienza e l'abitudine della Juventus potrebbero rivelarsi l'arma in più.
Come potrebbe dimostrarsi tale l'infermeria, che finalmente si sta svuotando: buone notizie da Trezeguet e Camoranesi, già scesi in campo in spezzoni e bisognosi solo di minutaggio; Caceres e Cannavaro sono pronti al rientro; Iaquinta prosegue la propria corsa contro il tempo e per lui dovrebbe essere questione di una settimana. Intanto, Zaccheroni giovedì con l'Ajax potrà contare sul turn over, concetto che oggi sembra un lusso, a confronto dell'era-Ferrara o anche solo delle prime due settimane del neo allenatore. Marchisio, squalificato con il Palermo, giocherà sicuramente con gli orange, mentre Salihamidzic farà il percorso contrario. L'operazione-Europa League è già partita: Gigi Buffon dal proprio sito invita a battere l'Ajax: "Siamo tutti molto concentrati su questo eventoe contiamo su un pubblico numeroso. Sarà un appuntamento importante per centrare la qualificazione e andare avanti in una competizione cui teniamo molto, ma anche per continuare a far crescre la nostra autostima in vista di una serie di confronti diretti, vedi Palermo, Fiorentina, Sampdoria e Napoli, che potrebbero darci un grande slancio nella corsa alla prossima Champions League. La stagione è ancora lunga e può regalarci tante soddisfazioni in Italia e Europa". Dunque, non snobbare niente per tornare all'abitudine di vincere, perché "tre vittorie consecutive - fa notare ancora Buffon - sono sempre state una consuetudine per noi e non una eccezione". Zaccheroni di sicuro benedice tanta saggezza e mette la firma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati