Guasto all'invaso Poma: a secco da Alcamo a Santa Flavia

Sono dodici i Comuni a secco a causa dell'interruzione dell'erogazione di 700 litri. Disservizi potrebbero verificarsi anche in tutte le zone di Palermo

Palermo. Stamattina alle 10.30 si è  verificata un'improvvisa interruzione dell'erogazione di 700  litri al secondo dall'invaso Poma. Ne dà notizia l'Amap, l'azienda che gestisce il servizio idrico a Palermo, che  sottolinea di aver avvisato l'Arra, l'Azienda regionale per i rifiuti e l'acqua.
Contemporaneamente all'interruzione dell'erogazione, si è  creato un guasto nella condotta Nuovo Scillato. L'Amap chiuderà  tutte le utenza comunali sia dell'adduttore Jato che dal Nuovo Scillato, fino a quando non sarà ripristinata la normale  erogazione.
I comuni interessati dall'interruzione sono Alcamo, Trappeto, Balestrate, Terrasini, Cinisi, Carini, Capaci, Isola delle Femmine, Villabate, Ficarazzi, Bagheria e Santa Flavia. Disservizi nell'erogazione idrica potrebbero registrarsi anche in tutte le zone della città di Palermo. Le condizioni di erogazione idrica torneranno a regime, gradualmente, con la normalizzazione degli apporti idrici dalle fonti di approvvigionamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati