Reperti archeologici sequestrati nel Nisseno

Caltanissetta. La squadra mobile di Caltanissetta ha sequestrato numerosi reperti archeologici nell'ambito dell'operazione Kore, recuperando vasi, statue, monete antiche, tutto materiale ritenuto di altissimo valore.
Secondo gli investigatori, coordinati dal questore Guido Marino, i reperti potrebbero essere stati trafugati durante scavi effettuati nelle zone di Morgantina e Gela. La polizia ha consegnato il materiale ai funzionari della Sovrintendenza di Caltanissetta, coordinati da Rosalba Panvini, che provvederanno a effettuare verifiche approfondite, ma già da una prima analisi i reperti sono risultati autentici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati