Rossi risponde a Mchedlidze: "Ha mancato di rispetto alla città"

Palermo. Il tecnico rosanero Delio Rossi risponde, attraverso il sito ufficiale del Palermo, alle dichiarazioni rilasciate ieri da Levan Mchedlidze : “L’ultima cosa che mi sarei aspettato oggi era di dover rispondere alle dichiarazioni del Signor Levan Mchedlidze, rilasciate da casa sua in Georgia e peraltro tramite internet. Dichiarazioni prive di ogni fondamento, rilasciate dopo quasi due mesi di assenza ingiustificata, con le quali manca di rispetto alla Città di Palermo, ai tifosi, alla società, ai compagni e per ultimo al sottoscritto - si legge nella nota pubblicata su "ilpalermocalcio.it" - Ritengo che il Sig. Mchedlidze sia stato mal consigliato o non comprenda correttamente la lingua italiana e stia goffamente tentando di giustificare il suo comportamento, dal momento che ha ricevuto da me lo stesso atteggiamento e le stesse proposte didattiche offerte agli altri calciatori in organico ed in particolare agli attaccanti. Quanto alle gare di allenamento disputate nelle fila delle squadre allenatrici, alla pari di compagni più esperti ed affermati di lui come Blasi, Hernandez, Tedesco, ecc., sono servite per acquisire minutaggio e condizione. È auspicabile che in futuro possa capirlo”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati