Marocco, crolla un minareto: almeno 16 vittime

Rabat. Almeno 16 persone sono morte e altre 30 sono rimaste ferite, in seguito al crollo del minareto di una moschea a Meknes, in Marocco, secondo quanto riferiscono testimoni e fonti ospedaliere. "Ho contato io stesso 13 morti. I corpi sono stati estratti dalle macerie dai soccorritori. I miei colleghi e i funzionari dell'ospedale mi hanno detto che sotto le rovine ci sono ancora tre vittime", ha detto il deputato Abdallah Bouanou, che è anche un medico. Almeno 35 persone sono state ricoverate in ospedale, ha aggiunto.
L'agenzia di stampa ufficiale Map, parla di undici morti e 50 feriti nell'incidente. "Dentro la moschea c'erano 300 fedeli che si erano riuniti per le preghiere del venerdì. Quando l'imam stava per comunicare il sermone, il minareto è crollato", ha detto uno dei testimoni oculari Khaled Rahmouni. Secondo il suo racconto, sotto le macerie sarebbero intrappolate fino a 80 persone e i soldati stanno cercando di raggiungerli. Il minareto della moschea Lalla Khenata è crollato nel vecchio quartiere Bab El Bardiyine, a Meknes, che si trova a 140 km a sudovest da Rabat.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati