Giampilieri, un laboratorio per spiegare la ricostruzione

Giampilieri. Lunedì prossimo, nella sede della scuola elementare e media Simone Neri di Giampilieri Superiore, sarà presentato il primo laboratorio urbano partecipato, nell'ambito degli interventi urgenti di protezione civile, a seguito delle frane dell'1 ottobre scorso che ha colpito alcune frazioni di Messina, a Itala e a Scaletta Zanclea, provocando 31 morti e 6 dispersi. Si partirà dall'informare e coinvolgere i bambini della scuola elementare e media di Giampilieri - e, attraverso loro, le famiglie - sui progetti che porteranno alla costruzione delle nuove case e alle opere che affiancheranno gli interventi, già avviati, per la riduzione dell'impatto ambientale, con la rinaturalizzazione del territorio e con il recupero degli alvei dei torrenti. Gli scolari e le loro famiglie potranno esprimere valutazioni e realizzare elaborati che potranno essere utilizzati nella redazione dei progetti, oltre che per realizzare delle esposizioni nelle scuole che ospiteranno i laboratori urbani. A marzo saranno attivati dei laboratori anche a Itala e a Scaletta Zanclea.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati