Catania, un concorso nelle scuole per imparare a mangiare bene

Si chiama "La ricetta della salute della nonna" ed è stato organizzato dall'Asp 3. Il premio in palio è un buono acquisto per due biciclette

Catania. Mangiare in modo sano senza rinunciare ai piaceri della buona tavola seguendo semplici accorgimenti. Questo il messaggio che l'Asp Catania mette in pratica con progetti nati dalla sinergia con enti, scuole e strutture di volontariato. Con questi presupposti nasce "La ricetta della salute della nonna", il concorso promosso dal Servizio Igiene, Alimenti e Nutrizione (Sian) dell'Asp Catania che si rivolge alle scuole di istruzione primaria e secondaria di primo grado del Comune di Adrano. Gli alunni dovranno trovare le antiche ricette che utilizzano ingredienti e metodi di cottura salutari, anche attraverso un confronto generazionale con i propri nonni. Sarà il Sian a valutare le ricette e a premiare a maggio prossimo i vincitori con dei buoni per l'acquisto di due biciclette. Inoltre si procederà all'assegnazione di premi aggiuntivi per le portate più originali, con la proposta di inserimento nel volume curato dal Sian. Le ricette vincitrici del concorso potrebbero anche entrare a far parte dei menù proposti dai ristoranti locali. "Riuscire ad avviare un percorso unico e condiviso di educazione alimentare - dice il direttore generale Asp Catania Giuseppe Calaciura - è un passo importante, che ci avvicina agli alunni e alle loro famiglie, trasmettendo loro la necessità di adottare abitudini alimentari più regolari e
durature nel tempo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati