Caltanissetta, padre e figlio condannati per l'omicidio di un allevatore

Gli imputati, Giuseppe e Alessandro Tambè, erano accusati di aver ucciso Giuseppe Nicolosi nel 2006. Da anni i due erano in attrito con la famiglia della vittima

Caltanissetta. La Corte d'Assise di Caltanissetta ha condannato all'ergastolo Giuseppe També, 64 anni, e a 24 anni di carcere il figlio Alessandro, 29 anni,  per l'omicidio dell'allevatore Giuseppe Nicolosi ucciso a Barrafranca (Enna) nel giugno del 2006 con un fucile calibro 12. I També e i Nicolosi, entrambi allevatori avevano da anni attriti legati ai pascoli. Padre e figlio sono stati condannati a 50 mila euro di provvisionale per ciascuna delle 6 parti civili, 100 mila euro di spese di costituzione e danni da liquidare in sede civile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati