Misilmeri, inaugurato il primo istituto superiore

Sarà la succursale del liceo scientifico palermitano Ernesto Basile e ospiterà, per il primo anno, circa sessanta alunni. "In tanti ogni giorno si spostano verso il capoluogo per studiare" ha commentato il sindaco

Palermo. In controtendenza con il trend nazionale, in provincia di Palermo le scuole si aprono. A Misilmeri, dal prossimo settembre, i ragazzi che lo vorranno potranno frequentare il liceo scientifico del loro comune. Il primo istituto superiore della zona, che è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Palazzo Comitini, a Palermo. “E’ un risultato importante – ha commentato il sindaco di Misilmeri, Salvatore Badami –. La decisione di scegliere un liceo ad indirizzo scientifico è dovuta all’alto numero di studenti che ogni giorno si sposta verso Palermo proprio per frequentare questo tipo di corso di studi”. Il liceo scientifico di Misilmeri, che ospiterà inizialmente due classi per un totale di circa 60 alunni, sorge nei locali di un ex asilo e sarà considerato a tutti gli effetti la succursale del liceo scientifico Ernesto Basile, con sede nel capoluogo isolano. “Lavoreremo e agiremo a Misilmeri così come facciamo a Palermo, nel quartiere di Brancaccio – ha detto il preside dell’istituto superiore, Vito Lo Scrudato –. Miriamo ad una qualificazione sociale, culturale e civile dei nostri studenti”. Si è detto soddisfatto anche l’assessore provinciale all’Edilizia Scolastica, Salvatore Cerra, che ha aggiunto: “Da sempre la scuola è al centro del nostro interesse. Con questa apertura aiuteremo e verremo incontro ai tanti ragazzi della zona di Misilmeri e Termini Imerese, costretti fino ad ora a sopportare lunghi viaggi per poter studiare quello che preferivano. Così saranno anche più liberi di scegliere il loro percorso formativo”.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati