Menfi, la Dia ordina un sequestro da 4 milioni per due fratelli imprenditori

Sotto chiave ditte individuali e società operanti nella produzione e vendita di calcestruzzo, terreni, fabbricati, automezzi e disponibilità finanziarie di Giovanni e Filippo Campo

Palermo. La Dia ha sequestrato beni immobili per un valore complessivo di 4 milioni a due fratelli, Giovanni e Filippo Campo, rispettivamente di 47 e 41 anni, entrambi originari di Menfi, in provincia di Agrigento. I due sono sospettati di legami con clan mafiosi della provincia. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento, su richiesta del sostituto procuratore della Dda di Palermo, Roberto Scarpinato, a conclusione di indagini condotte dal Centro operativo della Dia di Palermo.
Il sequestro riguarda ditte e società che operano nel movimento terra, ma anche nella produzione e vendita di calcestruzzo, quindi terreni, fabbricati, mezzi e disponibilità finanziarie. I fratelli Campo, già nel dicembre 2007, erano stati raggiunti dall'ordinanza di custodia cautelare in carcere del Gip di Palermo, perché ritenuti responsabili di associazione mafiosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati