Palermo chiusa al traffico, 360 multe fino alle 13,30

Il comandante della polizia municipale Di Peri: "Nel 90 percento dei casi i sanzionati hanno dichiarato di non essere a conoscenza del provvedimento anti-smog"

Palermo. Non è bastata neppure un’ordinanza comunale di chiusura della città al traffico, a tenere lontani i palermitani dalle loro auto. Fino alle 13.30 di oggi, giorno di San Valentino, dalla polizia municipale hanno fatto sapere che sono state ben 362 le multe rilevate ai cittadini trasgressori della disposizione comunale di limitare la circolazione in gran parte del capoluogo isolano, dalle 10 alle 19. Duecentoquarantadue verbali, più altri 120 segnati in movimento e, a parte, anche 30 contravvenzioni per violazioni del codice della strada. Sono questi i primi numeri di un bilancio che è stato direttamente comunicato dal comandante dei vigili urbani, Serafino Di Peri: “Nonostante queste infrazioni – ha commentato –, se pensiamo che tra Palermo e provincia gravitano in città circa un milione e mezzo di persone, riteniamo che l’ordinanza abbia tenuto bene. Le zone più critiche – ha detto – sono state quelle di viale Strasburgo, viale Lazio e via Oreto, dove abbiamo intensificato i controlli”. Così, mentre in strada sono scesi circa 170 agenti, nel 90 percento dei casi i sanzionati hanno dichiarato di non essere a conoscenza del provvedimento anti-smog, mentre il restante 10 percento ha confessato di “averci provato”. “Attendiamo la fine delle partite – ha concluso Di Peri – per vedere se e quanti si riverseranno sulle strade, per le vie cittadine”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati