Emergenza rifiuti nel Catanese, ecco l'Esercito

A Paterno gli operatori ecologici senza stipendio non svolgono il servizio da tre settimane. Disagi anche ad Adrano, Gravina, Biancavilla e Tremestieri. Scuole chiuse fino a martedì

Paternò. L'emergenza rifiuti è senza precedenti. Tanto che a Paternò, cittadina della provincia di Catania, è stato chiesto l'intervento dell'Esercito. La città è sommersa dall'immondizia, le scuole chiuse fino a martedì. Il Comune fa parte dell'Ato 3, le cui condizioni di cassa sono precarie, tanto che i lavoratori non ricevono lo stipendio regolarmente. L'emergenza, così come si legge sul Giornale di Sicilia oggi in edicola, riguarda anche altri comuni della provincia etnea, tra cui Adrano, Gravina, Biancavilla e Tremestieri. Ad Adrano gli operatori ecologici da due mesi non percepiscono il salario e dunque hanno deciso di interrompere il servizio. Protestano da tre settimane, ed ecco perché i rifiuti si sono accumulati a dismisura.
Per provare a risolvere il problema, il sindaco Giuseppe Failla ha chiesto e ottenuto l'intervento dell'esercito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati