Palermo, intimidazioni ad un centro benessere

Il negozio in via Villa Sperlinga: telefonate anonime, colla nei lucchetti e le ruote dell’auto tagliate

Palermo. Prima le telefonate, poi la colla nei lucchetti e gli squarci nelle ruote dell’auto del titolare. Una vera e propria di strategia della paura nei confronti di un centro benessere di via Villa Sperlinga, a Palermo.
Tutto in un giorno, una serie di elementi che, messi insieme, non hanno lasciato alcun dubbio alla titolare dell’attività che ha quindi deciso di contattare la polizia e raccontare tutto quello che era accaduto. Ha parlato delle telefonate con richieste di denaro che riceve da qualche giorno, poi dell’auto con le ruote tagliate, episodio accaduto ieri mattina, e della “sorpresa” che aveva ricevuto all’arrivo in negozio: l’Attak nella serratura.
Sul Giornale di Sicilia in edicola questa mattina altri dettagli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati