Un Renato Guttuso mai visto in scena ad Enna

Sarà inaugurata il prossimo 21 febbraio la mostra dedicata all'artista palermitano. Ad essere esposti, trentadue disegni a china e due oli inediti

Enna. "Trentadue opere inedite di Renato Guttuso ad Enna" è il titolo della mostra presentata oggi dal  sindaco di Enna, Rino Agnello, e dall'assessore alla Cultura, Claudia Cozzo. La mostra sarà inaugurata  il prossimo 21  febbraio, alle 17, al Castello di Lombardia, in concomitanza con  l'apertura di una nuova struttura comunale di rilevanza  archeologica, appena restaurata, a fianco della Rocca di Cerere e denominata "I Capannicoli". In mostra i 32 disegni a china, e due oli, di Renato Guttuso, rimasti per oltre mezzo secolo chiusi in un vecchio armadio di  una sala della Biblioteca comunale di Enna e venuti alla luce nel 1995, grazie a una fortunata coincidenza data dalla lunga e proficua collaborazione tra Rocco Lombardo, lettore assiduo e  studioso del patrimonio artistico di Enna, e la direttrice della  centenaria istituzione, Maria Sarrafiore. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 5 aprile. Per celebrare il grande evento, il comune ha organizzato alle  21, nell'auditorium dell'università Kore, un concerto dal  titolo "Ultima notte. Ipotesi per una Maddalena", che si  svolgerà il 21 febbraio alle 21, con il contributo del soprano argentino Nora Tabush.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati