F1, la Spagna contro Massa: "Perchè non stai zitto?"

I quotidiani iberici si scagliano contro il pilota della Ferrari, in "difesa" del compagno di squadra e idolo locale Fernando Alonso. Non è stata gradita un'intervista del brasiliano in una televisione locale

San Paolo. "Por qué no te callas?" strilla oggi un titolo di El Mundo Deportivo rivolto a Felipe Massa, il ferrarista reo di avere fatto commenti non graditi sul nuovo compagno di scuderia lo spagnolo Felipe Alonso ad una tv brasiliana. Il giornale scrive che Massa ha detto al programma brasiliano Pit Stop che "Fernando è uno dei migliori piloti del circuito, però non il migliore perché ora è tornato Schumacher". L'intervista è stato rilasciata l'altro ieri dal ferrarista ed era rimasta sotto silenzio fino quando se n'é accorta la stampa iberica, che considera Alonso una sorta di 'monumento' nazionale. L'irritazione ha fatto riprendere al quotidiano sportivo di Barcellona la ormai celebre battuta "Perché non stai zitto?", lanciata due anni fa dal re di Spagna Juan Carlos al presidente venezuelano Hugo Chavez al vertice iberamericano di Santiago. "E' un gran pilota - ha aggiunto Felipe - con un grande potenziale. Però arriva in una squadra nuova che ha già una sua direzione e il suo modo di lavorare: dovrà lavorare secondo lo stile della squadra, visto che le cose non cambieranno per
lui. Senza dubbio questa è una cosa che dovrà imparare". Per il quotidiano spagnolo Massa "non vuole perdere il primo posto" nella squadra con l'arrivo di Alonso, e soprattutto "non vuole tornare all'epoca in cui era il numero due di Michael Schumacher". Mundo Deportivo riconosce però al brasiliano di essersi rallegrato durante l'estate dell'arrivo di Alonso. "Kimi non parlava mai" aveva detto di Raikkonen, "Felipe invece è come noi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati