Fiat di Termini, cinquemila cartoline inviate a Marchionne

Sono state disegnate dal vignettista Staino e scritte dagli operai dell'indotto. L'iniziativa promossa dall'amministrazione comunale

Palermo. Cinquemila cartoline scritte dagli operai Fiat di Termini Imerese e dell'indotto disegnate da Sergio Staino arriveranno all'ad del gruppo Fiat, Sergio Marchionne, all'indirizzo del Lingotto. E' l'iniziativa, promossa dall'amministrazione comunale di Termini  Imerese, per dare voce alla protesta degli operai dello stabilimento Fiat e dell'indotto durante il Carnevale, che ha  preso il via ieri. Sergio Staino, il disegnatore satirico papà del personaggio "Bobo", ha espressamente ideato una vignetta sulla vertenza, che è stata stampata sul fronte di cinquemila cartoline. Sarà possibile scrivere la propria cartolina presso  un apposito gazebo dedicato alla Fiat, allestito durante la manifestazione dove si potrà anche versare un contributo a sostegno della vertenza. Staino domenica sarà a Termini Imerese per partecipare alla giuria tecnica che valuterà i carri allegorici, insieme a Vittorio Sgarbi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati