Termini, domani al via il carnevale più antico di Sicilia

In programma i laboratori di cartapesta per i bambini, le sfilate dei carri sabato, domenica e martedì grasso con i commenti di Sasà Salvaggio e Vanessa Galipoli, i concerti gratuiti di J-Ax (sabato), Flaminio Maphia (domenica) e Tiromancino (martedì). Una giuria per giudicare i carri in gara

Prende il via  domani a Termini Imerese, con la cerimonia di apertura fissata  alle 11 nel municipio, il Carnevale termitano, il più antico di  Sicilia, che si svolgerà fino al 16 febbraio. Da quest'anno la  manifestazione, organizzata da Comune di Termini, Feedback e
sostenuta dall'assessorato regionale al Turismo, la Provincia di  Palermo, ma anche da Enel e Banco di Sicilia, cambia volto per  trasformarsi in un vero e proprio evento culturale.  Tra le novità il potenziamento del programma culturale, con  l'apertura di chiese e monumenti storici per tutta la durata  dell'evento, l'individuazione di una giuria popolare ed una  tecnica, di livello nazionale, che giudicherà i carri in gara e  di cui faranno parte Sergio Staino, disegnatore satirico che  firma le vignette su L'Unità; Gianfranco Marrone, docente di  semiotica all'università di Palermo; Vittorio Sgarbi, critico cd'arte e sindaco di Salemi.  In programma i laboratori di cartapesta per i bambini, le  sfilate dei carri sabato, domenica e martedì grasso con i  commenti di Sasà Salvaggio e Vanessa Galipoli, i concerti  gratuiti di J-Ax (sabato), Flaminio Maphia (domenica) e  Tiromancino (martedì)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati