La replica dell'azienda Civico: "Faremo delle indagini"

Non arriva una smentita alle durissime parole dell’assessore alla Sanità Massimo Russo dall’azienda “Civico”, di cui l’ospedale dei bambini “Di Cristina” fa parte, ma solo una volontà di accertare i fatti. In una nota la direzione fa sapere infatti che “vi è una piena adesione alla richiesta dell’assessore Massimo Russo di proporre una relazione su quanto accaduto, ovviamente dopo aver approfondito quanto dichiarato dall’assessore stesso”.  Russo ha già convocato per discutere la questione delle “lenzuola mancanti” il direttore generale dell'azienda Civico Dario Allegra, il direttore sanitario Renato Li Donni, il direttore amministrativo Carmelo Pullara e il  direttore di presidio Antonino Nascé.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati