Frana nel messinese, pericoli già da alcuni giorni

Il comandante della polizia municipale: "Le piogge degli ultimi giorni hanno aggravato la situazione"

Messina. “Lo smottamento era già in atto da giorni, le piogge che si sono abbattute ieri e nella notte hanno aggravato la situazione. I sindaci ed i tecnici della provincia sono presenti sul luogo e stanno provvedendo a chiudere la strada”. A parlare è il comandante della polizia municipale di Piraino Nino Scaffidi. La frana di grande entità ha interessato il tratto di strada che collega il comune di Brolo a quelli di Lacco e Ficarra situati sulla zona collinare di Piraino. “Si sta cercando di individuare dei percorsi alternativi. Su questa strada gravitano diverse frazioni di Lacco e Ficarra". Ha aggiunto il comandante Scaffidi il quale fa presente anche il disagio che comporterà la chiusura di questo tratto. “Fintanto che non si ripristina la situazione sulla 143 probabilemente si dovrà deviare il traffico sulle arterie che salgono verso i comuni. Purtroppo sono strade ad una sola corsia, simili a strade interpoderali, dove il transito sarà non poco problematico”. Intanto il Comune di Brolo sta valutando se emettere un provvedimento di evacuazione per gli abitanti delle case limitrofe alla zona franata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati