Latitante mafioso si costituisce a Bari

Bari. Il presunto capo clan del gruppo mafioso barese Rizzo-Capriati, Davide Francesco Rizzo, di 42 anni, si è costituito poco fa nel carcere di Bari dopo essersi accorto di essere seguito da agenti della squadra mobile della questura. Il presunto boss era latitante dal luglio 2007 ed era stato condannato alla pena di 16 anni di reclusione per associazione mafiosa, traffico di droga e detenzione di armi da fuoco utilizzate per compiere un omicidio. Secondo la polizia, Rizzo controllava le attività illecite nel rione barese San Girolamo e si contrapponeva al clan Strisciuglio, egemone a Bari ed in provincia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati