Palermo, via Sedie Volanti liberata dai rifiuti

L’intervento dopo una mail inviata a www.gds.it all’indirizzo postaweb@gds.it

Palermo. "Non si capisce perche in una città sporca come Palermo esistano delle zone... ancora peggio". Ha cominciato così la sua mail Renato Adragna che, appena pochi giorni fa in un testo inviato alla redazione on-line del Giornale di Sicilia, scrivendo a postaweb@gds.it.
Adragna denunciava lo stato di degrado e abbandono di via Sedie Volanti, una strada palermitana che si trova tra il Teatro Massimo e la Cattedrale, immersa nel centro storico cittadino. Immondizia e rifiuti ingombranti ammassati sull’asfalto, sporcizia e materiali di diverso tipo abbandonati ad ogni angolo: una situazione invivibile per chi abita nel quartiere e che l’Amia (l’azienda che si occupa della pulizia e della rimozione dei rifiuti a Palermo, ndr) ha provveduto a risolvere nella giornata di mercoledì. "L´azienda - hanno fatto sapere dall´ex municipalizzata - ha tempestivamente provveduto ad una bonifica capillare del sito".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati