Superenalotto, la Regione incassa 24 milioni

Si tratta del 10% dei soldi giocati nell'Isola durante il 2009

Palermo. La Regione siciliana ha incassato nel 2009, grazie al Superenalotto, 23,7 milioni di euro. Si tratta esattamente - spiega in una nota Agipronews - del 12,25% della raccolta, al netto però del diritto fisso (0,052 euro per tagliando) e dell'aggio del rivenditore (8%).
In sostanza, su 100 euro giocati in Sicilia, alla Regione vanno 10 euro. Considerando che nell'isola l'anno scorso sono stati giocati circa 237 milioni, sono appunto 23,7 i milioni affluiti nelle casse regionali.
Nel resto del territorio nazionale le regole sono diverse: detratto montepremi, aggio del rivenditore e compenso del concessionario, tutto il residuo (circa il 49,5%) va all'erario, senza alcuna differenziazione regionale. Alcuni tentativi di introdurre trattamenti privilegiati per altre regioni sono finora falliti. Proprio nei giorni scorsi la commissione Affari Costituzionali del Senato ha bocciato, fra molti altri, un emendamento al Milleproroghe, presentato dalla Lega, che chiedeva di lasciare alle regioni il 12,25 delle entrate statali provenienti da alcuni giochi pubblici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati