Palermo, la via Sedie Volanti diventa discarica

Non si capisce perche in una città sporca come Palermo esistano delle zone... ancora peggio.
Questo è per esempio il caso di via Sedie Volanti e di una sua traversina, vicolo Agnetta. Questa strada si trova tra il Massimo e la Cattedrale; tra i vigili del fuoco, comando provinciale, ed i carabinieri (distaccamento del Massimo).
Purtroppo qualche "idiota" ha comprato casa in zona, indebitandosi per 20 anni, ed è costretto a lottare contro alcuni lestofanti: costruttori senza scrupoli che - tra le altre cose - abbandonano materiali vari, gentaglia che abbandona l'immondizia al primo "montarozzo" che incontra, bambini che giocano immersi nella munnezza e telecomandati dai genitori per spostare le montagne di spazzatura in mezzo alla strada.
L'ultima mia battaglia è contro un ammasso di netturbe che si trascina dallo scorso anno posizionato tra i numeri civici 34 e 39 di via Sedie Volanti (io abito poco oltre al 55).
Qualche giorno fa tale ammasso è stato messo di traverso a bloccare la strada. Sono intervenuti, carabinieri, polizia, polizia municipale. L'efficienza li ha spinti  a fare qualche telefonata, deviare il traffico per qualche minuto e creare una distribuzione di netturbe nella traversa (via Agnetta). Qualcuno nella notte ha riposizionato la netturbe lateralmente guardandosi bene dal rimuoverla (come si può ammirare nelle foto allegate).
Posso capire i problemi di bilancio ma non posso capire perché un problema come quello segnalato (decine di volte) non possa essere risolto in un paio di mesi.
Renato Adragna, Palermo

LE ALTRE LETTERE:

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati