Fiat, a Termini Imerese sciopero e sit-in davanti cancelli

Stop alla produzione fino alle 14 e poi nel pomeriggio dalle 18 alle 22

Termini Imerese. Sciopero di 4 ore alla Fiat di Termini Imerse nell'ambito della mobilitazione, organizzata da Fim, Fiom, Uilm e Fismic, in tutti gli stabilimenti dell'indotto per protestare contro il piano industriale che tra i punti più contestati prevede la chiusura della fabbrica siciliana entro la fine del 2011. A Termini Imerese gli operai incrociano le braccia dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22.

Centinaia di operai stanno uscendo dai cancelli della Fiat di Termini Imerese, aderendo così allo sciopero di 4 ore proclamato da Fim, Fiom, Uilm e Fismic in tutti gli stabilimenti dell'indotto per protestare contro il piano industriale e in particolare contro la decisione del gruppo di Torino di chiudere la fabbrica siciliana, dove tra diretti ed indotto lavorano circa 2000 persone.
Davanti allo stabilimento è in corso un sit in, al quale partecipano dirigenti sindacali. Secondo la Fiom-Cgil, oltre l'80% dei lavoratori della Fiat di Termini Imerese sta aderendo allo sciopero di 4 ore proclamato dai sindacati metalmeccanici in tutti gli stabilimenti e nell'indotto contro il piano industriale e la chiusura della fabbrica siciliana. A Termini Imerese, sostiene la Fiom, la produzione è ferma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati