Venezia, clochard rumeno ucciso dal freddo

Venezia. Aveva trascorso la notte al gelo, in qualche giaciglio di fortuna, un senza fissa dimora romeno, di 48 anni, morto stamane per un malore in una piazza centrale di Mira, nel veneziano. La notte scorsa anche in Veneto le temperature sono finite abbondantemente sotto lo zero. I sanitari intervenuti sul posto, chiamati da alcuni passanti, hanno accertato che la morte dell'uomo è stata dovuta ad un arresto cardiocircolatorio, non escludendo che concausa possa essere stato il freddo polare della notte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati