Lavoro nero, Confagricoltura Ragusa: "Ben vengano i controlli"

Il presidente Gambuzza accoglie con favore il piano straordinario contro il sommerso approvato dal Consiglio dei ministri

Ragusa. ''Ben vengano piani straordinari finalizzati a intensificare l'attività di vigilanza nelle zone a maggiore rischio di illegalità, purché le verifiche vengano effettivamente e finalmente indirizzate verso le imprese che operano in modo sommerso e sfruttano i lavoratori, e non solamente verso quelle dove più agevole risulta l'agibilità da parte degli organismi preposti ai controlli".
Lo afferma in un comunicato il presidente di Confagricoltura Ragusa Sandro Gambuzza, che sottolinea di aver accolto "con favore" il Piano straordinario contro il lavoro nero approvato dal Consiglio dei ministri.
"L'attività straordinaria di controllo contro il lavoro nero, attualmente prevista solamente in Campania, Puglia, Calabria e Sicilia - continua Gambuzza - andrebbe probabilmente concordata e condotta anche a livello di Stati membri della Comunità Europea, considerato che comuni sono ormai i mercati ed i fenomeni legati all'immigrazione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati