Agricoltori in crisi in Sicilia, Lombardo: "Niente tributi per un anno"

Il presidente della Regione: "L'intervento può dare un aiuto concreto agli operatori". L'assessore all'Economia Cimino: "Vogliamo incentivare la riorganizzazione e la ristrutturazione delle imprese"

Palermo. La Regione interviene contro la crisi dell'agricoltura in Sicilia. “Così come ci eravamo impegnati sabato scorso a Catania con le organizzazioni agricole, abbiamo deciso di intervenire nella crisi che attanaglia il settore con un provvedimento che può dare un primo aiuto concreto agli operatori, cioè la sospensione dei tributi per un anno”. Lo  dichiara il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo.
“Per fronteggiare la crisi e per sostenere la riorganizzazione e la ristrutturazione delle imprese agricole e artigiane, ho adottato – dice Michele Cimino, assessore regionale dell’Economia - le necessarie iniziative per sospendere e congelare, per dodici mesi, i debiti pregressi relativi ai tributi della Regione. Potranno usufruirne le imprese che hanno domicilio fiscale, sede legale, amministrativa e operativa in Sicilia. Sono, inoltre, sospese per un anno le procedure esecutive. Il periodo di sospensione non determinerà l’applicazione di sanzioni o interessi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati