Campobello di Mazara, imprenditore ucciso dal calcio di un cavallo

La vittima è Andrea Vitale, 45 anni, era in visita nel maneggio di un amico, in contrada Campana

Campobello di Mazara. La sua passione per i cavalli gli è costata la vita. Ed è morto proprio ucciso dall’animale che tanto amava. Così ha perso la vita Andrea Indelicato, 45 anni, imprenditore edile di Campobello di Mazara, nel Trapanese.
Indelicato, secondo una prima ricostruzione, sarebbe rimasto vittima di un incidente in un maneggio gestito da un suo amico e nel quale si trovava oggi per una visita. Alcuni testimoni hanno riferito agli investigatori che l’uomo ha ricevuto un calcio al torace da un cavallo. Inutili i soccorsi che gli sono stati prestati immediatamente. Il quarantacinquenne, infatti, è morto  durante il trasporto in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele II di Castelvetrano.
L'incidente si è verificato in un maneggio di Campobello di Mazara, in contrada Campana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati