Campobello di Licata-Akragas ad alto rischio

L'osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha vietato su proposta del questore di Agrigento la vendita di biglietti ai tifosi ospiti. Appello del sindaco Zambuto

Agrigento. La partita di calcio Campobello di Licata-Akragas, che si giocherà domenica allo stadio Liotta di Licata, quinta giornata del girone di ritorno del campionato di Eccellenza, è stata classificata,  dall'osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ad alto rischio.
Su proposta del questore di Agrigento, Girolamo Di Fazio, è stata vietata la trasferta della tifoseria di Agrigento, imponendo la vendita dei biglietti soltanto dietro presentazione di un documento di riconoscimento.
Il Campobello di Licata ha preso il posto del Licata calcio, radiato per fallimento della società. Fra il Licata e l'Akragas, in passato, si sono sempre verificati scontri e disordini. A temere disordini è anche il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, che lancia un appello alla tifoseria: "Sono consapevole che chiedere agli sportivi agrigentini di non seguire la propria squadra del cuore per incoraggiarne le gesta agonistiche sul campo del Licata è chiedere un grande sacrificio, ma il divieto è dettato dalla necessità di garantire lo svolgimento disciplinato dell'incontro ed assicurare l'ordine pubblico e la sicurezza di tutti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati