Mihajlovic: "Usciamo a testa alta dalla coppa"

Roma. Sempre fischiato all'Olimpico, Mihajlovic non si scompone e anzi ci tiene a sottolineare che "dei cori non me ne frega niente ma il razzismo non è solo quando si mettono in mezzo bianchi e neri, non è la prima volta che mi chiamano zingaro qui, ma io mi ci sento dentro, quindi per me non è un problema la cosa peggiore sarebbe l'indifferenza. Quella mi preoccuperebbe il resto non è un problema".
Ranieri ha fatto i complimenti a questo Catania dicendosi sicuro che si salverà. "Lo so anche io - risponde l'ex laziale - e so che quando torneremo qui, fra tre settimane il campionato sarà un'altra storia. Oggi ho mandato in campo dei ragazzini e altri che hanno giocato poco ma abbiamo perso a testa alta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati