Centro storico di Palermo, la mappa degli edifici a rischio

Interventi a tappeto soprattutto all’Albergheria e al Capo. Ecco l’elenco delle strade

Palermo. Il programma che sta portando avanti il Comune di Palermo nel centro storico è articolato in tre diverse fasi. La prima riguarda le macro-aree da sottoporre a monitoraggio e prevenzione localizzate soprattutto nei Mandamenti Palazzo Reale e Monte di Pietà, con particolare attenzione alle aree limitrofe ai mercati dell'Albergheria e del Capo, le più fragili e con le condizioni di contesto maggiormente critiche.
Il secondo livello di interventi gli interventi urgenti in cui eseguire lavori di demolizione o messa in sicurezza di immobili privati procedendo ad un successivo recupero delle somme. Gli interventi già in corso d'opera o in corso di avvio sono: mandamento Monte di Pietà cortile Cassetta, lavori eseguiti nel mese di dicembre 2009; immobile crollato in via Quattro Coronati l'8 ottobre 2009: sgombero macerie ultimato; altri edifici in cortile Cassetta: alcuni lavori sono stati recentemente ultimati, altri sono in corso e gli ultimi inizieranno a breve; via Sant'Agostino: lavori da attivare Mandamento Palazzo Reale; vicolo Chiarandà angolo via Case Nuove: lavori da attivare; via Case Nuove angolo Vicolo Chiarandà: lavori da attivare; vicolo del Romito: lavori da attivare; Mandamento Tribunali via dello Spasimo: lavori da attivare.
Il terzo livello riguarda gli interventi di emergenza per tutte quelle situazioni in cui occorra sostituirsi al privato inadempiente o in cui ci sia un'accelerazione delle condizioni di degrado e pericolo. Tali interventi consentiranno anche di agire nelle situazioni post-crollo per accelerare il ripristino dei luoghi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati