Miccoli chiude il caso: "Voglio restare qui"

L'attaccante rosanero archivia il caso nato dopo la sostituzione mal digerita a Napoli: "Ho reagito male, ma ho già chiarito tutto con Rossi"

Palermo. “Voglio restare qui sino al termine del mio contratto”. Fabrizio Miccoli chiude le polemiche nate dopo la sostituzione contro il Napoli. “Qui sto bene – ha detto l’attaccante rosanero nel corso della conferenza stampa odierna al Tenente Onorato di Boccadifalco – così come la mia famiglia. Ho chiarito tutto con il mister, ci siamo confrontati nel migliore dei modi”.
Il salentino ha anche ringraziato i tifosi per il calore mostratogli domenica. “Un’accoglienza che mi ha fatto molto piacere”. Il capitano ha ammesso di aver sbagliato reazione dopo il cambio del San Paolo. “Non la ripeterò più, ma ero amareggiato per il rigore fallito”. A proposito del penalty,Miccoli assolve i tifosi del Napoli che gli hanno puntato in faccia il laser. “Non hanno influito in alcun modo sull’errore”.
Archiviato il caso, il numero 10 del Palermo ha parlato del periodo d’oro della squadra. “Sono molto soddisfatto del nostro rendimento, però, è importante restare con i piedi per terra e continuare a lottare per un posto in Europa”. Magari con il suo ritorno al gol. “Sinceramente mi manca un po’ segnare. Per me non è un momento bruttissimo, però non sono al top. È un periodo un po’ opaco”. Tutt’altra cosa l’umore di Hernandez ma l’exploit dell’uruguaiano non stupisce più di tanto il compagno d’attacco: “Mi aspettavo da lui una prestazione del genere, perché l’ho visto allenarsi bene. È un ragazzo serio e anche un gran talento”. Un compagno sugli scudi e un altro un po’ meno: Simplicio, ormai destinato all’addio. “Le sue decisioni – afferma Miccoli - possono essere legate a motivi personali e non sicuramente a problemi con la dirigenza”.  Poi il pensiero va alla prossima partita: la trasferta di Bari che per il giocatore di Lecce è come un vero e proprio derby. “Ci tengo in particolar modo a conquistare i tre punti, ma è soprattutto una gara importante per la classifica”. Per continuare a inseguire il sogno europeo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati