Faceva prostituire la fidanzata, un arresto a Licata

Oltre al romeno, coinvolti anche due pensionati agrigentini

Licata. La polizia ha arrestato, per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in concorso, il romeno Ioan Apostol di 35 anni, Antonino Curella, pensionato di Licata di 64 anni, e Giuseppe Fiorenza, pensionato di Palma di Montechiaro di 74 anni.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia, che ha indagato per oltre un anno, il romeno che conviveva con una connazionale di 28 anni l'avrebbe costretta a prostituirsi, mentre i due agrigentini si sarebbero occupati di procacciare i clienti e di accompagnare talvolta la giovane nei luoghi dove per una prestazione sessuale incassava 50 euro. In carcere, ad Agrigento, sono stati posti il romeno e Antonino Curella, mentre Fiorenza per l'età avanzata é ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati